Da circa sei mesi sono possessore di un Pod X3 Live. Sono molto soddisfatto del mio acquisto e provenendo da un vecchio Pod 2.0 devo dire che siamo proprio su un altro pianeta, non solo per via della maggiore versatilità della macchina, ma soprattutto per il livello di qualità dei suoni e le capacità dinamiche raggiunte da questo strumento.

L'unica cosa della quale non sono del tutto soddisfatto, è il fatto che, non possedendo un ampli a casa (collego via usb direttamente al mac) e soprattutto non avendo una sala prove fissa nella quale "stivare" la mia strumentazione pronta all'uso, porto con me l' X3 nelle varie sale prove che frequento abitualmente, trovando di volta in volta amplificatori spesso profondamente diversi tra loro che alterano il suono impostato nel preset, di volta in volta in maniera diversa. Come sappiamo tutti molto bene questo tipo di strumenti, nasce per un utilizzo più da studio che live, e che la loro collocazione ideale sarebbe in collegamento diretto nel PA o nella scheda audio, io però non voglio rinunciare ne ad avere un "mio" suono ne alla 4x12 alle mie spalle.

Ecco che arrivo quindi al dunque.E' sicuramente possibile collegare il Pod X3 ad un amplificatore di potenza lineare, ma cercando in giro non ho trovato nulla che mi chiarisca ad esempio quanti watt sarebbero necessari perchè il suono fosse abbastanza potente da uscire bene in una situazione live, e quanta potenza serve perchè l'amplificatore non saturi ad alti volumi (è un emulatore il pod e la saturazione è già emulata) e senza fare esplodere le casse. Ho letto ad esempio di classe H e non ho idea di cosa significhi. Non mi è chiaro se una 4x12 per chitarra possa essere collegata ad un finale di questo tipo. Le schede tecniche di molti di questi finali riportano la presenza di uscite Speakon e/o XLR ma non so se siano compatibili con una cassa per chitarra.

Spero che possiate aiutarmi a chiarire questi dubbi e magari darmi qualche consiglio anche su marche e modelli che magari avete avuto modo di testare.